Mercati finanziari cosa sono [GUIDA]

Mercati finanziari cosa sono

Nell’articolo di oggi andremo ad introdurre alcuni concetti chiave per destreggiarsi al meglio nei mercati finanziari.

Se è da poco tempo che ti sei interfacciato con questo mondo, potresti essere ancora un pò disorientato.

Hai sicuramente sentito parlare di banche centrali, tassi di interesse, dividendi ecc. Probabilmente è difficile collegare tutte le nozioni base, per crearsi un’idea chiara di ciò che succede ogni giorno nel mondo dell’economia.

Dunque, di seguito introdurremo una breve guida ai mercati finanziari, per aiutarti a crearti una visione d’insieme.

Sommario 

  • Con “Mercati Finanziari” ci riferiamo ad un luogo in cui avvengono scambi di attività finanziarie.
  • la Banca Centrale decide quanto denaro immettere nel mercato, e in che modo regolamentarne la circolazione.
  • Tra i vari strumenti finanziari scambiati nei mercati finanziari troviamo le Azioni, Indici azionari, Obbligazioni, Fondi comuni d’investimento, Titoli di Stato, Futures, Opzioni, Valute e Criptovalute.

mercati finanziari cosa sono? definizione

Cominciamo con il definire che cosa sono i mercati finanziari.

Il “Mercato” è un luogo in cui avvengono delle contrattazioni. In poche parole, la parola descrive il complesso degli scambi che avvengono tra due o più controparti.

Se poi a “mercati” aggiungiamo “finanziari”, ci riferiamo ad un luogo in cui avvengono scambi di attività finanziarie. Quest’ultime sono degli strumenti, delle forme di investimento di natura finanziaria, a scopo lucrativo. 

Ci sono diversi tipi di mercati finanziari:

  • Creditizio: dove si scambia denaro, con dei prestiti ad esempio, come i mutui in banca.
  • Mobiliare: dove si scambiano strumenti finanziari. Tra questi troviamo le azioni, obbligazioni, fondi comuni di investimento, contratti future, swap, d’opzione ecc.
  • Assicurativo: dove si scambiano strumenti assicurativi, come l’assicurazione della macchina per esempio.

Oggi i mercati non sono più luoghi fisici come un tempo, ma vere e proprie piattaforme informatiche. Attraverso le proposte di acquisto o vendita, si scambiano strumenti finanziari esclusivamente per via telematica.

Banche centrali

Prima di addentrarci nei mercati finanziari, non dobbiamo dimenticare che l’oggetto in questione più importante in questo ambito è il denaro.

Dunque, chi è che decide quanto denaro immettere nel mercato, e in che modo regolamentarne la circolazione? La risposta è: la Banca Centrale.

Ogni Paese, o area economica, ha la propria Banca Centrale. Per esempio, quella dell’UE è la BCE (Banca Centrale Europea), invece quella degli USA è la Federal Reserve.

Dunque, queste gestiscono la politica monetaria. In poche parole, gestiscono l’offerta di moneta, ossia il denaro in circolazione, e il costo del denaro, ossia i tassi di interesse.

L’obiettivo di tale politica è quella di mantenere una crescita economica con bassa disoccupazione e bassa inflazione, positiva ma controllata. Inoltre, un altro obiettivo è quello di rendere sostenibile il debito pubblico degli stati controllati.

L’inflazione misura l’aumento dei prezzi generali dei beni. La sua crescita vuol dire che si perde il potere di acquisto del denaro.

Tuttavia, un’inflazione negativa vuol dire che i prezzi si abbassano, e anche questo può rallentare gli investimenti.

I tassi di interesse

I tassi di interesse più importanti sono quelli che le BC applicano sui depositi che le banche private detengono presso di essa. 

In pratica le banche, depositando denaro, concedono una sorta di prestito alla BC, che le ripaga pagando dei tassi di interesse. 

Quando i tassi sono bassi, le banche non guadagnano molto depositando il denaro presso la BC. Dunque, esse sono incentivate ad utilizzarlo in maniera diversa, concedendo per esempio dei mutui. 

In questo modo, si aumenta la circolazione di denaro.

Viceversa, se i tassi sono alti le banche prendono più giovamento depositando il denaro presso la BC. Dunque, si disincentiva la circolazione del denaro, rendendo più costosi i prestiti di denaro alle persone, o alle aziende.

Offerta di moneta

Questo è un altro strumento in cui la BC esercita la sua politica monetaria.

Un esempio di intervento può essere il comprare titoli pagandoli in moneta. Successivamente, il denaro incassato dai venditori verrà poi a sua volta scambiato per altri investimenti. In sostanza, si aumenta la circolazione di denaro.

Viceversa, una BC può vendere dei titoli posseduti e trattenere il denaro incassato, togliendolo di fatto dalla circolazione.

Mercati finanziari cosa sono

I mercati finanziari oggi

Gli effetti della pandemia sono risultati determinanti e di lungo termine, come già ci si poteva attendere più di un anno fa. 

I mercati finanziari sono stati colpiti duramente, e ciò ha portato a gravissime conseguenze, specialmente per alcuni settori economici.

Dunque, le banche centrali, per risollevare l’economia globale, stanno attuando delle politiche ultra-espansive.

Per farlo hanno quindi abbassato i tassi di interesse, rendendoli prossimi allo zero, oppure addirittura negativi. Inoltre, hanno proceduto con l’acquisto di una grossa quantità di titoli, per immettere più denaro in circolazione.

Tuttavia, sebbene queste manovre stanno dando respiro ai mercati, l’inflazione sta crescendo, in maniera vertiginosa.

Dunque, bisognerà trovare il giusto equilibrio tra le diverse variabili che compongono i mercati.

Mercati finanziari cosa sono: il Mercato mobiliare

Di seguito andremo a soffermarci sui diversi strumenti del mercato mobiliare. Infatti, se sei un investitore esperto oppure un trader alle prime armi, per investire e guadagnare dovrai servirti di strumenti finanziari.

Andiamo ad elencare i principali, descrivendoli brevemente:

  • Azioni: quote della proprietà di un’azienda che ha deciso di quotarsi in borsa. Il suo possessore è detto azionista. L’insieme delle azioni è chiamato “capitale azionario”. Si possono acquistare o vendere allo scoperto, tramite un intermediario finanziario, che può essere un broker o una banca.
  • Indici azionari: rappresenta la sintesi del valore azionario di un paniere di aziende, raggruppate per posizione geografica, oppure per settore di appartenenza. Gli indici azionari, come ad esempio l’indice S&P 500 sono in grado di replicare l’andamento generale dell’economia mondiale.
  • Obbligazioni: titoli di credito (per chi le acquista) o di debito (per chi le emette), emessi da società o enti pubblici, per raccogliere denaro. Il possessore è chiamato “obbligazionista”. Il ricevente del denaro garantisce al creditore la restituzione entro una data scadenza, a breve o lungo termine. A seconda della scadenza, viene pagato anche un tasso di interesse. 
  • Titoli di stato: obbligazioni emesse dal ministero dell’Economia e delle Finanze per conto dello Stato.
  • Fondi comuni d’investimento: strumento di risparmio, composto da capitali di più investitori. I gestori del fondo cercano di creare valore investendo tale denaro, con lo scopo di trarre per tutti dei profitti.
  • Contratti Future, Opzioni e a termineassieme ai loro derivati: accordi standardizzati che si stipulano tra due controparti. Questi, a seconda della tipologia comportano il diritto o l’obbligo di acquistare/vendere un titolo ad un determinato prezzo, in una determinata data.
  • Titoli negoziati nel mercato valutario: per esempio gli scambi di valute, attenendosi ad un tasso di cambio. Tale mercato si chiama “Forex”, ed è uno dei più liquidi al mondo.
  • Criptovalute: tipo di moneta digitale creata attraverso un sistema complesso di codici. Queste funzionano diversamente dalle valute in essere, e si discostano dai sistemi bancari e governativi tradizionali.

Le borse più importanti al mondo

I “luoghi” di scambio di tutti questi strumenti finanziari prendono anche il nome di “borsa valori”.

Ce ne sono di diversi tipi, a seconda della regione geografica e/o geopolitica di appartenenza.

Arrivati a questo punto, quali sono le borse valori più importanti al mondo? Di seguito elencheremo le principali.

  • New York Stock Exchange (NYSE): senza dubbio il più importante mercato borsistico al mondo. La più grande in termini di capitalizzazione totale fin dai primi anni 20. 
  • NASDAQ: anch’esso con sede in New York. Esso rappresenta la prima borsa completamente elettronica della storia, dove vengono quotati titoli appartenenti al settore tecnologico. alcuni esempi sono le aziende Apple, Facebook, Google ecc.
  • Tokyo Stock Exchange: è la borsa principale di Tokyo, nonché anch’essa una delle più grandi al mondo. Fondata nel 2013, oggi comprende più di 3000 società quotate.
  • Shangai Stock Exchange: rappresenta una delle borse principali cinesi. Nel corso degli anni è cresciuta sempre di più, fino a diventare la quarta più capitalizzata al mondo.
  • Hong Kong Stock Exchange: quinta per grandezza in termini di capitalizzazione, con sede ancora in Asia, ad Hong Kong.
  • London Stock Exchange: la borsa valori di Londra. Questa è una delle più antiche, con origini che risalgono addirittura alla fine del 1600. È stata la borsa principale al mondo fino alla Prima Guerra Mondiale.
  • Euronext: comprende le borse di Paesi Bassi, Portogallo, Belgio, Francia e Irlanda, quotata in euro.

Anche l’Italia ha una propria borsa valori, chiamata Borsa Italiana s.p.a.

Questa rappresenta una società privata che gestisce e vigila sul corretto funzionamento del mercato finanziario italiano.

Come funzionano i mercati finanziari – Conclusioni

In questo articolo ti abbiamo offerto una guida ben strutturata ed introduttiva per capire cosa sono i mercati finanziari e che opzioni di investimento potrebbero offrirti.

Ricorda che i mercati finanziari sono in continua evoluzione ed è quindi fondamentale mantenersi costantemente informati e seguire gli ultimi trend.

Continua quindi seguirci per rimanere sempre aggiornato sulle ultime news e qualora volessi scroprire di più clicca qui sotto per unirti al Trading Club Lite di Alpha4all Italia.

engage

Get the coolest tips and tricks today

This ebook will change everything you ever thought about relationships and attachment. Find the secret to connecting better and faster
Prova tutti i Corsi di Trading!
Inserisci l'indirizzo email per accedere ai nostri Corsi di Trading GRATUITI.

Compilando questo modulo accetti i nostri Termini e Condizioni e la nostra Privacy Policy.