Netflix crolla in Borsa: è la fine?

Dopo aver annunciato una calo degli abbonati nel primo trimestre 2022, il titolo Netflix (NFLX) crolla in Borsa, chiudendo la seduta di mercoledì 20 aprile al -35%. Inoltre, sempre secondo i dati della società, si prevede un’ulteriore riduzione degli abbonamenti nel secondo trimestre. Questi annunci hanno suscitato vari timori tra broker, trader e investitori sul potenziale di crescita a lungo termine della società.

Se, da un lato, la piattaforma di streaming ha avuto una crescita significativa durante i mesi del lockdown, con le persone costrette a rimanere a casa a seguito della pandemia da Covid-19, l’allentamento delle restrizioni, oltre a nuovi competitor sempre più agguerriti, hanno cambiato lo scenario. Ad influire sui dati della società troviamo anche il rallentamento della crescita della banda larga nelle case degli utenti e gli abbonamenti Netflix condivisi (circa 100 milioni).

Per rimanere competitivi l’azienda sta pensando di introdurre la pubblicità, abbonamenti a prezzi più bassi e restrizioni sulla condivisione delle password.

Dopo dieci anni di crescita ininterrotta, è arrivata la fine per il colosso dello Streaming? Scopri la video-analisi del Top Trader in Azioni Paolo Zambarbieri!

engage

Get the coolest tips and tricks today

This ebook will change everything you ever thought about relationships and attachment. Find the secret to connecting better and faster
Prova tutti i Corsi di Trading!
Inserisci l'indirizzo email per accedere ai nostri Corsi di Trading GRATUITI.

Compilando questo modulo accetti i nostri Termini e Condizioni e la nostra Privacy Policy.