Opzioni: cosa sono?

Cosa sono le opzioni

Nell’articolo di oggi introdurremo il vasto mondo delle Opzioni

Questo strumento finanziario è molto utilizzato dagli investitori, soprattutto nei mercati molto liquidi. Anche qui si può sia acquistare che vendere, a seconda del tipo di operazione la strategia cambia.

Sommario 

  • Le Opzioni sono dei contratti che conferiscono a chi li possiede il diritto, ma non l’obbligo, di acquistare o vendere un sottostante a un determinato prezzo, entro una determinata data, a fronte di un premio pagato.
  • Le opzioni possono essere di due tipi: “Call” quando si scambia il diritto di acquistare un sottostante ad un determinato prezzo, entro una data scadenza. “Put” quando si scambia il diritto di vendere un sottostante ad un determinato prezzo, entro una data scadenza.
  • Acquistare un’opzione significa comprare il diritto di comprare (Call) o vendere (Put) un sottostante ad un determinato prezzo, entro una data precisa. Questo diritto si acquista pagando un determinato premio.
  • Vendere un’opzione vuol dire vendere il diritto di comprare (Call) o vendere (Put) un sottostante ad un determinato prezzo, entro una data scadenza. Il premio questa volta viene incassato.

Caratteristiche e definizione delle opzioni

Le opzioni ti consentono, con le giuste conoscenze, di ottenere dei profitti anche con poco tempo a disposizione.

Perciò, di seguito andremo a definire il concetto di Opzioni nei mercati finanziari, assieme a tutte le caratteristiche che le contraddistinguono.

Senza dubbio costituiscono un’ottima freccia da mettere al proprio arco per diventare un investitore profittevole.

Opzione: Significato

Nei libri troviamo definito il termine “Opzione” come:

“Un contratto che conferisce a chi lo possiede il diritto, ma non l’obbligo, di acquistare o vendere un sottostante a un determinato prezzo, entro una determinata data, a fronte di un premio pagato”.

Il prezzo viene definito come Strike Price (Prezzo d’esercizio), la data invece Scadenza.

Spieghiamolo con un esempio:

Immagina di essere l’affittuario di un appartamento che vale 150.000 euro. Potresti concordare con il proprietario un contratto, che ti consente di acquistare la casa per 140.000 euro, entro la fine dell’anno. Per avere questo diritto dovresti pagare una caparra di 1000 euro.

Dunque, non sei obbligato a comprarla, ma entro l’anno ti sei assicurato il prezzo pagando una piccola somma.

In sostanza, questo contratto è un’opzione, con strike price di 140.000 euro, scadenza a fine anno. I 1000 euro sono invece il premio che pagheresti per assicurarti il diritto di acquisto, e la casa è il sottostante.

Opzioni nei mercati finanziari

Le opzioni sono degli strumenti derivati. Infatti, sono dei contratti che si riferiscono necessariamente ad un sottostante.

Naturalmente, all’interno dei mercati finanziari ci sono numerosi sottostanti che si possono acquistare o vendere. Nel caso delle opzioni, questi possono essere dei titoli azionari, ETF, futures, Materie prime ecc.

Inoltre, queste non sono emesse dalle società, ma sono uno strumento creato dai mercati borsistici. Per fare un esempio, Le azioni Google sono emesse dalla società Google. Invece, le opzioni che hanno come sottostante Google sono emesse dai vari mercati.

Le scadenze generalmente cadono il terzo venerdì del mese interessato.

Cosa sono le opzioni: Tipi di opzioni

Le opzioni possono essere di due tipi:

  • Call: quando si scambia il diritto di acquistare un sottostante ad un determinato prezzo, entro una data scadenza
  • Put: quando si scambia il diritto di vendere un sottostante ad un determinato prezzo, entro una data scadenza.

Naturalmente, entrambi i contratti possono essere sia acquistati che venduti, a seconda della visione rialzista o ribassista del prezzo del sottostante.

Di seguito andremo più nel dettaglio, distinguendo le Opzioni in acquisto da quelle in vendita.

Acquistare opzioni 

Acquistare un’opzione significa comprare il diritto di comprare (call) o vendere (put) un sottostante ad un determinato prezzo, entro una data precisa. Questo diritto si acquista pagando un determinato premio.

Per fare un esempio, immagina che il prezzo dell’azienda X sia di 10$ per azione. Tu vedi un futuro prosperoso per l’azienda, quindi hai una visione rialzista del titolo. 

Perciò, decidi di acquistare una Call, con strike 15$, scadenza entro 60 giorni, pagando un premio di 100$.

Successivamente, la tua visione risulta corretta, infatti il prezzo dell’azienda X arriva dopo 60 giorni a valere 20$.

A quanto ammonta il tuo guadagno? E il tuo massimo rischio?

Opzioni – Massimo rischio e massimo profitto

Innanzitutto bisogna specificare che ogni opzione muove 100 quote di sottostante. Dunque, nel caso dei titoli azionari, 100 azioni.

Acquistando un’opzione, sia una Call che una Put, il tuo massimo rischio ammonta alla quota del premio pagato. Dunque, nell’esempio la peggiore delle ipotesi sarebbe una perdita di 100$.

Tuttavia, sempre nell’esempio in questione il prezzo arriva alla scadenza ad un valore di 20$. Tu hai il diritto di acquistare 100 azioni dell’azienda X al prezzo di 15$ invece che 20$.

Perciò, il tuo guadagno ammonterebbe al valore attuale del sottostante (20$) meno lo strike (15$) per 100 (quote interessate), meno il premio pagato (100$).

Nell’esempio in questione, ((20-15) * 100) – 100 = 400$.

Più il prezzo sarà salito alla scadenza, più alto sarà il profitto ottenuto. Da ciò consegue che il profitto massimo può essere ipoteticamente infinito.

Ciononostante, in questo caso si guadagna soltanto se il mercato si dirige verso la direzione attesa. Quindi, nel caso dell’acquisto di una Call se la tendenza è rialzista, nel caso di una Put ribassista.

Vendere opzioni

Al contrario, vendere un’opzione vuol dire vendere il diritto di comprare (Call) o vendere (Put) un sottostante ad un determinato prezzo, entro una data scadenza.

Qui l’esempio da fare risulta molto più semplice, infatti per capire la vendita delle opzioni basta paragonarla ad una compagnia assicurativa.

Questa vende delle polizze, assicurando i suoi clienti da incidenti, malattie, ecc. In poche parole, la compagnia incassa un premio, con l’eventualità di poter risarcire l’interessato.

Allo stesso modo, vendendo un’opzione si vende il diritto di acquistare o vendere ad un determinato prezzo un sottostante, entro una data scadenza. Naturalmente, il premio questa volta si guadagna.

Ricollegandoci all’esempio precedente, questa volta la situazione si ribalta.

Infatti, se vendiamo una Call sull’azienda X, il massimo profitto che possiamo ottenere è l’intero premio incassato, cioè 100$.

In questo caso, il guadagno lo otteniamo se il prezzo del titolo X non supera i 15$. Viceversa, superato lo strike comincia la nostra perdita, sempre più ampia con l’aumentare del prezzo raggiunto dal titolo.

Dunque, il massimo rischio potenziale risulta ipoteticamente infinito.

Tuttavia, nel caso della vendita di una call, il guadagno si percepisce se il prezzo di X tende al ribasso. In aggiunta, però, il premio si incassa anche se si verifica una lateralità del trend del sottostante.

Dunque, otterremo un profitto in un mercato sia ribassista che laterale, teoricamente nel 66% dei casi.

Ritornando all’esempio delle assicurazioni, la somma da risarcire solitamente è più alta rispetto ai premi incassati. 

Ciononostante, il loro guadagno risulta costante perché la probabilità di dover risarcire è bassa in relazione alla regolarità dei premi incassati.

Cosa sono le Opzioni – Conclusioni 

Naturalmente, ci sono varie strategie per ridurre il rischio, sia nella vendita che nell’acquisto di opzioni. Per questo bisogna apprendere bene il meccanismo prima di addentrarsi nel trading reale.

Tuttavia, con una giusta conoscenza e un corretto money management è possibile ottenere dei profitti con le opzioni.

Le strategie sono numerose, sia in acquisto che in vendita. L’importante è stilare sempre un piano ben preciso che quantifichi il rischio e che tenga conto di più scenari possibili.

engage

Get the coolest tips and tricks today

This ebook will change everything you ever thought about relationships and attachment. Find the secret to connecting better and faster
Prova tutti i Corsi di Trading!
Inserisci l'indirizzo email per accedere ai nostri Corsi di Trading GRATUITI.

Compilando questo modulo accetti i nostri Termini e Condizioni e la nostra Privacy Policy.