Commodity Spread: guida al comparto carni

Commodity spread trading: guida al comparto carni

In questo articolo continueremo ad approfondire il mondo delle commodity parlando del comparto carni.

Stiamo parlando di specifiche materie prime del settore agroalimentare, ossia:

  • Lean Hogs: carne di maiale
  • Live Cattle: bovini adulti
  • Feeder Cattle: bovini giovani

Di queste materie prime analizzeremo nel dettaglio le specifiche dei contratti future, assieme ai fondamentali e i report da consultare.

Inoltre, vedremo anche alcune spunti di trading, per ottenere il massimo nella nostra operatività con il comparto carni.

Lean Hogs: Carne di maiale

Specifiche contratto Lean Hogs

  • Ticker: HE
  • Mercato di scambio: GLOBEX
  • Dimensione contratto: 40.000 pounds
  • Scadenze contratti future: Febbraio, Aprile, Maggio, Giugno, Luglio, Agosto, Ottobre, Dicembre.
  • Tick move: 10$ (0.00025) 
  • Ultimo giorno tradabile: il decimo giorno lavorativo del mese del contratto.

Comparto carni – Fondamentali della carne di maiale

Il maiale è il nome culinario per la carne che proviene dai maiali domestici. Rappresenta la carne più consumata al mondo, nonché uno degli alimenti più consumati. 

La maggior parte della produzione di carne di maiale si effettua negli USA. Gli stati principali sono: Iowa, North Carolina, Minnesota e Illinois. Gli USA sono anche i maggiori esportatori di carne suina al mondo. In Europa, è la Germania il Paese maggior produttore.

Generalmente, ci vogliono 6 mesi per far diventare il maiale pronto per la macellazione, cioè vicino ad un peso di circa 250 pounds.

Il report principale da consultare, per rimanere aggiornati sullo stato di domanda e offerta è l’Hogs and Pigs Report. Questo è trimestrale, fornisce un resoconto mondiale sull’allevamento di suini, con relativo peso e inventario degli animali.

Dunque, ci aggiorna sulla situazione complessiva di domanda e offerta. 

Comparto Carni – Trading con Lean Hogs

La stagionalità della carne di maiale tende ad essere rialzista tra i mesi di Maggio e Luglio.

Tuttavia, bisogna tenere d’occhio anche il costo delle granaglie, in particolar modo del grano. Infatti, questo rappresenta il cibo principale dei suini.

Se il prezzo del grano aumenta, anche il costo per crescere i suini tenderà ad aumentare. Per questo, gli allevatori tenderanno a mettere i maiali sul mercato prima della loro maturazione, per evitare costi eccessivi.

Tutto ciò generalmente causa una diminuzione dei prezzi dei futures sulla carne di maiale.

Inoltre, è molto utile consultare il report trimestrale descritto in precedenza. Infatti, se il numero delle nascite di nuovi animali diminuisce, potrebbe esserci per esempio una diminuzione dell’offerta nel prossimo futuro.

Carne bovina: Live Cattle e Feeder Cattle

Specifiche contratto Live Cattle

  • Ticker: LE
  • Mercato di scambio: GLOBEX
  • Dimensione contratto: 40.000 pounds
  • Scadenze contratti future: Febbraio, Aprile, Giugno, Agosto, Ottobre, Dicembre.
  • Tick move: 10$ (0.00025) 
  • Ultimo giorno tradabile: ultimo giorno lavorativo del mese del contratto.

Specifiche contratto Feeder Cattle

  • Ticker: GF
  • Mercato di scambio: GLOBEX
  • Dimensione contratto: 50.000 pounds
  • Scadenze contratti future: Gennaio, Marzo, Aprile, Maggio, Agosto, Settembre, Ottobre, Dicembre.
  • Tick move: 12,50$ (0.00025) 
  • Ultimo giorno tradabile: ultimo giovedì del mese del contratto.

Comparto Carni – Fondamentali della carne bovina

Ci sono due tipologie di carne di bovino contrattata nei mercati finanziari: Live Cattle e Feeder Cattle.

I Feeder Cattle sono i cosiddetti “bovini giovani”. In poche parole, sono i vitellini, considerati tali fino al raggiungimento di un peso che va dai 600 agli 800 pounds.

Arrivati a questo punto, verranno trasferiti nei recinti, e saranno considerati Live Cattle.

Una volta poi raggiunto il peso di circa 1200 pounds verranno macellati.

I bovini si nutrono principalmente di mais, miglio, grano e soia. Quindi, anche in questo caso è utile tenere d’occhio il prezzo delle granaglie per studiare quello futuro dei bovini.

Inoltre, anche il meteo negli USA potrebbe rivelarsi un fattore determinante per i fondamentali della carne di bovino. Temperature troppo calde o fredde determinano un mancato aumento di peso dei bovini, ritardandone lo sviluppo.

Comparto Carni – Trading con Live Cattle e Feeder Cattle

La stagionalità per i bovini tende ad essere rialzista nel periodo da Novembre a Gennaio. Mentre da febbraio o Maggio la tendenza è maggiormente ribassista.

Come anticipato prima, il prezzo delle granaglie potrebbe rivelarsi determinante per il costo futuro della carne. Infatti, se i prezzi per la loro alimentazione sono eccessivamente alti, anche i bovini verranno messi sul mercato anticipatamente.

Perciò, avendo un peso inferiore, il prezzo dei futures tenderà a diminuire.

Anche in questo caso è utile consultare un report: il Cattle on Feed report. Qui vengono espletate tutte le informazioni utili sui bovini.

Per esempio, viene descritto il numero totale di bovini, la porzione destinata all’ingrasso e al macello.

Comparto Carni | Conclusioni

In questo articolo dedicato alle materie prime abbiamo quindi imparato cosa sia il comparto carni e come si suddivida nelle tipologie relative alle carni di maiale e di bovino (giovane ed adulto).


Qualora fossi interessato ad approfondire l’argomento per i tuoi investimenti, continua a seguire gli articoli e le guide sul nostro blog dedicati alle materie prime (non solo del comparto carni) e ti consigliamo inoltre di dare uno sguardo al link qui sotto.

engage

Get the coolest tips and tricks today

This ebook will change everything you ever thought about relationships and attachment. Find the secret to connecting better and faster
Prova tutti i Corsi di Trading!
Inserisci l'indirizzo email per accedere ai nostri Corsi di Trading GRATUITI.

Compilando questo modulo accetti i nostri Termini e Condizioni e la nostra Privacy Policy.