Swing Trading: cos’è e tecniche per il Forex

swing trading

Con il termine Swing Trading si definisce una filosofia di investimento, applicabile al mercato del Forex, ma anche ad altri mercati.

Lo swing trading combina l’analisi fondamentale e tecnica al fine di cogliere i movimenti di prezzo evitando tempi di inattività.

Gli swing trader privati spesso iniziano la loro giornata di trading per fare ricerche pre-market, quindi elaborano potenziali operazioni dopo aver assorbito le notizie e le informazioni finanziarie del giorno.

Swing trading e analisi tecnica

L’obiettivo è quello di sfruttare l’impulso rialzista o ribassista del mercato.

Lo Swing Trading mira a sfruttare i diversi tipi di trend del mercato. 

Secondo la teoria di Dow questi sono principalmente 3:

  • tendenza primaria o strutturale, solitamente superiore a 1 anno;
  • tendenza secondaria, da 3 settimane a 3 mesi circa;
  • tendenza minore, ovvero l’oscillazione all’interno della tendenza secondaria.

Le oscillazioni minori variano da 2 a 10 giorni e lo swing trading mira a sfruttarle.

Tecniche di Swing Trading

Per una buona tecnica, è fondamentale prendere in considerazione 3 variabili:

  1. Dove posizionare la stop loss.
  2. Dove posizionare il take profit.
  3. Dimensione delle posizioni aperte.

In un nuovo corso dedicato al Forex utilizzeremo proprio la tecnica dello Swing Trading sui fondamentali per raggiungere risultati ragguardevoli nel lungo periodo.

In particolare, il corso parlerà di:

  • Fondamentali macroeconomici: dove trovarli, quali seguire e come tenerne traccia.
  • Cot report: cosa è, dove reperire i dati, come interpretarlo.
  • Costruzione della classifica fondamentale.
  • Tassi di interesse: dove trovare i dati, carry trade positivi e negativi.
  • Come scovare le migliori opportunità di trading.
  • Punti di ingresso e risk management.
  • Come calcolare la size corretta e inserire gli ordini in piattaforma.

Domande frequenti

Quale capitale serve per iniziare?

Per questa operatività è consigliato un capitale di partenza di almeno 1500$. 

Con quale broker si può operare?

Operando sul Forex, qualunque broker regolamentato che tratti CFD su valute, come Avatrade o XTB, vanno bene. È possibile che il tuo broker di fiducia sia già più che sufficiente.

Quali sono gli svantaggi di questa tecnica?

Come sempre, ad alti guadagni corrispondono possibili perdite. Si tratta di una strategia di investimento decisamente speculativa. 

engage

Get the coolest tips and tricks today

This ebook will change everything you ever thought about relationships and attachment. Find the secret to connecting better and faster
Scopri le dirette della Trading Room